Via Don Carlo Steeb, 4 0458010168

Uno spazio molto significativo è dedicato alle attività cognitive.

Tra gli obiettivi generali vi è il ri-orientamento del malato rispetto a se stesso, alla propria storia e all’ambiente circostante.

La stanza che ci ospita è attrezzata per facilitare l’orientamento spazio-temporale come calendari, manifesti e segnalazione varie.

L’orientamento nel tempo viene rafforzato anche dalla creazione di elaborati realizzati dal gruppo stesso in occasione dell’inizio di ogni stagione: vengono creati cartelloni che rimarranno esposti sulla parete della stanza per tutta la durata della stagione. Anche in occasione di specifiche festività come Natale, Pasqua, Carnevale, questi lavori sono molto significativi perché pregnanti di ricordi del loro passato.

L’orientamento nello spazio viene invece stimolato attraverso lo svolgimento di esercizi specifici che partendo dalla provenienza geografica di ogni utente, portano alla ricerca e al riconoscimento delle regioni italiane e/o europee.

E’ risaputo che gli ammalti di Alzheimer rievocano il loro passato emozionale.

I lavori vengono proposti per mantenere la memoria degli eventi personali, invitando gli ospiti a portare foto e oggetti che hanno segnato la loro storia per condividere il racconto con il gruppo.

Per favorire l’interesse per gli stimoli esterni e contrastare la tendenza dell’ammalato ad isolarsi, sono offerti esercizi di attualità così da facilitare la relazione con gli altri.

Attraverso le attività ludico-ricreative, infine, si incentivano l’utilizzo del linguaggio, della memoria e dell’attenzione, allo scopo di rallentarne il declino cognitivo.