Via Don Carlo Steeb, 4 0458010168

I gruppi di auto-mutuo-aiuto (AMA) elaborano il dramma che investe la famiglia, sia nel periodo di iniziali difficoltà, sia dopo la diagnosi di demenza.

Essi permettono, partendo dalla consapevolezza di un problema, di passare dall’aiutare gli altri all’aiutare se stessi attraverso il confronto orizzontale e paritario. I partecipanti sperimentano momenti di condivisione, di solidarietà e di crescita, confrontandosi in uno spazio di scambio e reciproco sostegno, trovando un luogo dove affrontare le proprie insicurezze e paure con persone che possono capire, perché vivono anche loro quotidianamente la stessa situazione. Gli incontri educano ad esercitare le proprie risorse, promuovendo le reciproche potenzialità.

In una prima fase gli AMA si concentrano sulla conoscenza profonda della malattia e la gestione del proprio malato, cercando di sviscerare tutti i singoli problemi ed insegnando strategie di comunicazione più funzionali volti ad una migliore relazione con il malato.

In una fase successiva l’attenzione si sposterà invece sullo stesso familiare, sui propri vissuti e stati d’animo (senso di colpa, impotenza) legati al decorso della malattia. Ulteriore obiettivo di tali gruppi è quello di consolidare rapporti costruttivi fra i componenti del gruppo anche al di fuori degli incontri e superare la solitudine che spesso accompagna queste famiglie lasciando spazio alla solidarietà.

Nel gruppo è presente almeno un esperto qualificato in veste di facilitatore con il ruolo di agevolare la comunicazione in un clima positivo e costruttivo.